Untitled 1
VILLA ADRIANA di MARINA DE FRANCESCHINI
7 - AREA DELL’ACCADEMIA
villa adriana 1991

Da Roccabruna all’Odeon e Grande Trapezio

Alle spalle del Canopo si estende la zona più alta e isolata della Villa Adriana, in gran parte ancora di proprietà privata e solo di recente oggetto di parziale ipulitura e consolidamento.

Si tratta di una lunghissima terrazza artificiale, la Spianata dell’Accademia (n. 54), a quota 110 m., arginata da muri di contenimento lunghi oltre trecento metri, con contrafforti a pettine sul lato ovest della Villa.

All’estremità nord della Spianata si trova l’edificio di Roccabruna (n. 53), con una rampa che vi saliva.
All’estremità sud della Spianata dell'Accademia è invece l’edificio dell'Accademia (n. 55) (m. 115,6) e più oltre la cosiddetta Mimizia (n. 56) ed il Teatro dell'Odeon (n. 57).

Più oltre si estende il Grande Trapezio, una delle strutture più eccezionali e spettacolari della Villa  fulcro del sistema viario sotterraneo che viene descritto nella prossima sezione, Rete dei Percorsi sotterranei.

Soltanto Roccbruna è visibile dall'esterno. Tutto il resto è chiuso al pubblico, oppure è in proprietà privata.


Edifici della Villa
ROCCABRUNA
SPIANATA DELL'ACCADEMIA
ACCADEMIA
MIMIZIA
ODEON


Villa Adriana - Progetto Accademia
©2023-24 Marina De Franceschini
www.rirella-editrice.com

e-Mail: rirella.editrice@gmail.com
VILLA ADRIANA di Marina De Franceschini

Home  |   Privacy  |  Cookies  | nPress Admin


ennegitech web e social marketing
Sviluppato da E-TECH su nPress 2404